Aereo da guerra russo abbattuto in Siria




Turchia, abbattuto un aereo militare russo nei pressi del confine con la Siria, con l'accusa di aver ripetutamente violato lo spazio aereo, alimenta uno degli scontri più gravi riconosciuti pubblicamente tra un paese membro della NATO e la Russia per mezzo secolo.
Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l'aereo è stato attaccato quando era per 1 km (0,62 miglia) all'interno della Siria e ha avvertito che ci saranno "serie conseguenze" per quella che ha definito un "pugnalata alla schiena". 
Ogni paese ha convocato un rappresentante diplomatico e la NATO ha convocato una riunione dei suoi ambasciatori per oggi pomeriggio.
Filmato da un'emittente privata turca, Haberturk TV ha mostrato l'aereo da guerra che va giù in fiamme in una zona boschiva, un lungo pennacchio di fumo si trascinava dietro di esso. L'aereo è andato giù nella zona conosciuta dai turchi come "turkmeno montagna", ha detto.
Un altro filmato della Anadolu Agency della Turchia ha mostrato due piloti che li lanciavano con il paracadute prima che l'aereo si schiantasse. Un gruppo ribelle siriano ha inviato un video in cui veniva mostrato uno dei piloti a terra, che sembrava immobile e gravemente ferito e qualcuno dichiarava che fosse morto.
Il Ministero della difesa russo ha annunciato che uno dei suoi Su-24 jet da combattimento era stato abbattuto in Siria e che, secondo le prime informazioni, i piloti erano stati in grado di salvarsi espellendosi dal jet.
"Per tutta la durata del volo, l'aereo si era mantenuto esclusivamente su territorio siriano", ha dichiarato.
L'esercito turco ha ribattuto che l'aereo era stato avvertito numerose volte del fatto che la sua posizione violava lo spazio aereo turco. alcuni funzionari hanno detto che anche un secondo aereo si stava avvicinando al confine ed è stato avvertito.
"I dati che abbiamo sono molto chiari. C'erano due aerei in avvicinamento verso il nostro confine, noi li abbiamo avvertiti che si stavano avvicinando troppo", ha detto un alto funzionario turco a Reuters.
"Li abbiamo avvertiti di evitare di entrare nello spazio aereo turco molte volte. I nostri dati mostrano chiaramente che lo spazio aereo turco è stato violato più volte. E lo hanno violato consapevolmente", ha detto il funzionario.
Un secondo funzionario ha dichiarato che l'incidente non è stato un'azione contro uno specifico paese, ma una mossa per difendere il territorio della Turchia, in base alle sue regole.
L'incidente sembra far naufragare le speranze di un riavvicinamento tra la Russia e l'Occidente sulla scia degli attentati stato islamico a Parigi, che ha portato alle richieste di un fronte unito contro il gruppo militante radicale in Siria.

Nessun commento:

Posta un commento