Bloodborne: The Old Hunters: completa il gioco dell'anno



L'originale è già un classico di tutti i tempi, ma in che modo, questa nuova espansione DLC, può aggiungere qualcosa alla bellezza grottesca di Bloodborne?

Ci sono ancora un paio di titoli importanti in uscita per l'inizio del mese prossimo, tra cui Just Cause 3 e Xenoblade Chronicles X, ma noi siamo sempre più convinti nel dire che Bloodborne è il miglior gioco del 2015. 
Bloodborne è uno dei migliori giochi di ogni anno, e con questo nuovo DLC, l'estensione della sua sfida, e il suo contenuto, diventa molto più profondo.

Come forse sapete Bloodborne è nato dallo sviluppatore di Dark Souls. In particolare, è diretto da Hidetaka Miyazaki, la mente dietro i primi Dark Souls, ma che non è stato coinvolto nel "un po 'deludente" Dark Souls II.
Bloodborne non è un sequel o addirittura uno spin-off, ma ci si avvicina molto in termini di struttura, gameplay, atmosfera morbosa, e, naturalmente, difficoltà.

Ogni elemento è sottilmente diverso, però, il continuo passare da un mondo di fantasia a tema medievale a un ambiente vagamente del 18 ° secolo e con una storia ispirata alle opere di HP Lovecraft. Il personaggio ha lo stesso moveset di Dark Souls, ma è più veloce - premiando l'attacco piuttosto che la difesa, inoltre da indietro una percentuale di salute persa se si ferisce rapidamente il nemico che ci
 ha inflitto i danni.

Bloodborne: The Old Hunters (PS4) -  nuovi orrori

Quando si accede si appare in una strana nuova realtà chiamata The Hunter Nightmare. Questa è una versione distorta della zona circostante la grande cattedrale e le prime parti della città, che possono inizialmente deludere chi si aspettava ambientazioni nuove di zecca.
Queste verranno dopo, ma solo quando l'espansione avrà già sovvertito tutte le vostre aspettative su quello che si pensava di sapere già.

Nuovi nemici sono evidenti fin dall'inizio, ma dato che la storia dell'espansione ruota attorno a un gruppo di cacciatori rimasto precedentemente intrappolato in un incubo - si potranno incontrare molti dei personaggi centrali del gioco principale. E per che volesse soddisfare la voglia di nuovi combattimenti, i cinque nuovi scontri con i boss, manterranno la reputazione del gioco per la difficoltà e il design delle creature, disgustosamente fantasioso.

Sony suggerisce di utilizzare un personaggio di almeno 65 di livello per giocare l'espansione. Utilizzandone uno di livello 82, anche se i primi nemici erano relativamente gestibili, la sfida sale rapidamente fino a quando sembra impossibile. Se non fosse che, naturalmente, non lo è mai. Anche se maledirete costantemente il gioco per la sua ingiustizia, ricordate che ogni fallimento porta a una conoscenza maggiore e ad un miglioramento delle vostre abilità.

Bloodborne non vive di difficoltà perversa, ma si basa sull
'orgoglio di superare le sue sfide; di spingere se stessi come un giocatori, a realizzare cose che appaiono superiori alle proprie capacità in un primo momento, ma che, appena il gioco comincia a sottoporvi nuovi ostacoli, rapidamente diventano banali.
Bloodborne: The Old Hunters (PS4) - nuova magia per vecchi cacciatori

In esclusiva per The Old Hunters c'è quasi una dozzina di nuove armi, tra cui un martello gigante, la cui modalità alternativa è il fuoco e una spada che si trasforma in un arco e freccia. Ci sono anche nuovi set di armature, rune, magia, e materiali di consumo.
Nuovi amichevoli personaggi (anche se ancora una volta, che probabilmente non è una parola da usare in Bloodborne) sono stati aggiunti (non giocanti), sia nell'ambito dei nuovi settori dell' espansione che per quelli esistenti.

E 'insomma esattamente quello che si potrebbe volere da una espansione, e anche se è difficile dire per quanto tempo la Old Hunters terrà impegnato il giocatore medio, si tratta di almeno una dozzina di ore di gioco. 

Questo è l'intrattenimento interattivo nella sua forma più pura, dove la maestosità del mondo di gioco non significa nulla se non si è disposti a impegnarsi con essa, come più di un osservatore passivo. Old Hunters è una grande espansione e Bloodborne  è uno dei migliori giochi mai realizzati.

Nessun commento:

Posta un commento