Quanto valgono le vecchie Lire?Ecco quelle che valgono una fortuna



Dalle vecchie 50mila lire e 100mila lire alle banconote da 1000 lire e 500 lire fino ai 5, 50 e 100 euro: quando piccoli difetti di stampa possono diventare una fortuna o rappresentare un investimento per chi le acquista



La banconota da 50 euro rara che vale 7 volte tanto
Esistono alcuni rari esemplari di banconote da 50 euro che nonostante i rigorosi controlli della Zecca Poligrafico dello Stato anziché avere il filo di sicurezza (quello visibile controluce) con la scritta "50 euro" ne ha una usata dalle banconota da 100 euro. Questa particolarità conferisce alla banconota un valore piuttosto alto: parte dai 350 euro in su. Il motivo è semplice: ce ne sono pochissimi esemplari in circolazione perché molti furono a suo tempo ritirati dalla Banca d'Italia.


Banconote euro con tagli ed errori di stampa o numeri di serie rari
Esistono banconote rare italiane sia euro che lire che presentano difformità molto particolari che le rendono uniche e ambitissime. Una banconota da 100 euro con un errore di taglio può valere oltre tre volte tanto (300-350 euro); poi ci sono le banconote da 5 euro con numeri di serie particolari che possono valere fino a 90-100 euro. In questo caso bisogna osservare la prima sigla di 6 cifre e lettere che identifica lo stampatore e la posizione della banconota sul foglio di stampa e poi la lettera che identifica lo stato che l'ha emessa. Per l'Italia è la S. Le banconote considerare rare per il numero di serie devono essere in FDS, ovvero "Fior di stampa", in perfette condizioni.

Banconote lira con tagli ed errori di stampa o numeri di serie rari
È sicuramente più facile trovare delle banconote rare del vecchio conio. Le 500 lire ad esempio: ce ne sono molte con errori di stampa che devono essere via via valutati dai collezionisti. Ci sono ad esempio le 500 lire con una doppia stampa fronte/retro, ma anche le vecchie 1000 lire (sia quelle con la stampa di Giuseppe Verdi che quelle con Marco Polo) con irregolarità di stampa o nel taglio. Le 500 lire possono arrivare a valere 120-150 euro, le mille lire fino a 300 euro. Ci sono anche le vecchie 2.000 lire (quelle con Galileo Galiei) o le 10mila lire (quelle con Alessandro Volta) che presentano molti esemplari divenuti rari a causa di errori di stampa, di inchiostro o di taglio. I collezionisti possono arrivare a pagare anche 150 euro per esemplari rari.


Vedi anche:
whypost: Vecchie Lire in moneta: ecco quelle che valgono una fortuna

Nessun commento:

Posta un commento