La cantante Sinead O'Connor 'annuncia il suicidio' su Facebook


 O'Connor era stata tagliata fuori dalla sua famiglia da eventi descritti come "una serie terribile di tradimenti".






La cantante irlandese Sinead O'Connor sembra aver tentato il suicidio, dopo una dichiarazione sulla sua pagina Facebook, in cui ha detto di aver preso una dose eccessiva.
Il post, la cui autenticità non ha potuto essere verificata immediatamente, esprime che O'Connor era stata tagliata fuori dalla sua famiglia da eventi descritti come "una serie terribile di tradimenti".
"Ho preso una dose eccessiva", si legge nella dichiarazione.
"Non c'è altro modo per ottenere il rispetto. Io non sono a casa, sono in un albergo, da qualche parte in Irlanda, con un altro nome."
«Se non avessi postato questo, i miei figli e la famiglia non l'avrebbero nemmeno scoperto. Sarei potuta essere morta qui già da settimane e non l'avrebbero mai saputo."
Nessun commento da parte della società che si occupa delle pubbliche relazioni della O'Connor.
Un portavoce della polizia irlandese ha rifiutato di commentare, ma una fonte della polizia ha detto che la O'Connor era stata portata in "posto sicuro".
I media hanno dichiarato che sta ricevendo tutte le cure mediche.
All'inizio di quest'anno la cantante aveva annullato una serie di concerti perché ha dichiarato che il figlio era affetto da una "patologia pericolosa per la vita"..
In un altro post su Facebook, la O'Connor ha dichiarato di aver chiuso con l'industria musicale.
"La musica è finita per me. La musica ha fatto questo. Mi ha resa invisibile perfino con i miei figli. Ha assassinato la mia anima. Non tornerò mai più a fare musica."
O'Connor ha vinto il plauso della critica con il suo album di debutto 1987, "Il leone e il Cobra", ma la sua cover di Prince "Nothing Compares 2 U" l'ha portata alla fama internazionale.

Nessun commento:

Posta un commento