La spia Jonathan Pollard è stata rilasciata


 Il primo ministro israeliano, Netanyahu ha annunciato il rilascio della spia israeliana come il finale dello straordinario caso di spionaggio che tese le relazioni americano-israeliano per quasi 30 anni.
"Il popolo di Israele è  soddisfatto per la liberazione di Jonathan A. Pollard,"  ha dichiarato Netanyahu  in un comunicato. "Come tutti quelli avevano sostenuto il caso di Jonathan per anni con i presidenti americani, avevo a lungo sperato che questo giorno arrivasse", ha detto.
La liberazione di Pollard da una prigione federale a Butner, North Carolina è avvenuto quasi tre decenni dopo il suo arresto per aver consegnato informazioni segrete del governo degli Stati Uniti ad Israele.
La saga che coinvolge Pollard da anni divide l'opinione pubblica negli Stati Uniti ed era diventata una irritante  merce di scambio periodica tra gli Stati Uniti e Israele.
Pollard era stato condannato all'ergastolo nel 1987.  I suoi sostenitori dissero che la sua era stat un a punizione eccessiva per le azioni intraprese per conto di un alleato americano,  mentre i più critici, tra cui funzionari del governo, lo indicarono come un traditore che ha venduto il suo paese.
"Non penso che ci sia alcun dubbio che il crimine compiuto abbia meritato una condanna a vita, data l'entità del danno che il signor Pollard ha causato al governo degli Stati Uniti", ha detto Joseph DiGenova, che segue il caso come avvocato a Washington, DC " Sarei stato felice se avesse trascorso il resto della sua vita in carcere. "
Gli avvocati di Pollard anche stanno cercando di ottenere il permesso per Pollard di tornare immediatamente in Israele, e i due membri democratici del Congresso - Eliot Engel e Jerrold Nadler, entrambi di New York - hanno invitato il Dipartimento di Giustizia ad accogliere la domanda in modo che Pollard possa tornare a vivere con la sua famiglia e "riprendere la sua vita."

Nessun commento:

Posta un commento