Edward Norton: Raccolta fondi per più di $ 350.000 per una famiglia di rifugiati siriani

Edward Norton"Se rendiamo possibile che la gente come loro non venga ammessa nelle nostre comunità e autorizziamo il loro sogno a scontrarsi con la vita, allora.... 


L'attore di Hollywood Edward Norton, ha iniziato una raccolta di fondi per una famiglia di rifugiati siriani sostenuti dalla Humans di New York.
La famiglia non identificata , diretta a Detroitm, sembra aver raccolto almeno $ 368.000 grazie alla raccolta fondi di Norton.
Norton scrive sulla raccolta fondi on-line che è stato «commosso fino alle lacrime" dalla storia di uno scienziato siriano, raccontata da HONY, una popolare pagina di Facebook fondato da Brandon Stanton.
La pagina di HONY ha preso una pausa dalla documentazione newyorkesi ed ha fotografato e raccontato le storie delle 12 famiglie siriane che sono state reinsediate negli Stati Uniti
L'uomo non identificato, ha detto che nella serie HONY che lui e la sua famiglia hanno lasciato la loro casa in Siria e hanno vissuto come rifugiati in Turchia per due anni. L'uomo molto colto e la sua famiglia sono stati solo recentemente approvati per emigrare negli Stati Uniti.
Le sue speranze hanno ricevuto più attenzione del solito quando la pagina ufficiale di Facebook del presidente Barack Obama ha risposto: ". Come marito e un padre, non posso nemmeno immaginare la perdita che avete sopportato, Voi e la vostra famiglia siete una fonte d'ispirazione. So che la gente del Michigan vi abbraccerà con compassione e il sostegno che meritate. Sì, si può ancora fare la differenza nel mondo, e siamo orgogliosi che inseguiate i vostri sogni qui. Benvenuti nella vostra nuova casa. Siete parte di ciò che rende grande l'America. "
Ora Norton, conosciuto per i suoi ruoli in "Fight Club" e "Birdman", ha anche lui  sposato la storia dell'uomo.
"Se rendiamo possibile che la gente come loro non venga ammessa nelle nostre comunità e autorizziamo il loro sogno a scontrarsi con la vita, allora non siamo il paese che ci raccontiamo di essere", scrive Norton. 

Nessun commento:

Posta un commento