Le piramidi egiziane prossimo obiettivo dell'Isis

Piramide di Giza, Egitto (Ap)



Nuovo obiettivo per il fanatismo dei terroristi del 'califfato'. Miliziani dell'Isis hanno minacciato di distruggere le piramidi in Egitto in un video diffuso in rete in cui viene mostrata la demolizione con l'esplosivo del tempio babilonese di Nabu, in Iraq, risalente a 2.500 anni fa.
Le immagini sono state fatte circolare dal sito di monitoraggio Vocativ. Le scene finali del video mostrano la grande piramide di Giza, vicino al Cairo, mentre un jihadista afferma che verranno fatti saltare in aria "gli antichi siti costruiti dagli infedeli".

Nessun commento:

Posta un commento