Niente più code, lo smartphone fa la fila per noi






LA CODA? SI FA DA CASA...


Dite addio alle noiose attese in fila, numerino alla mano, in attesa del vostro turno. Grazie a "Qathome", dall'inglese "coda a casa", tutto questo sarà solo un lontano (e spiacevole) ricordo. A fare la fila per noi, infatti, sarà il nostro smartphone.

Grazie a una app gratuita e liberamente accessibile messa a punto da un'azienda spinoff della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, lo smartphone "tiene d'occhio" la fila e ci avvisa quando arriva il nostro turno dal medico di base come in banca, o anche solo per ritirare una pizza.



L'idea è nata dal genio di Antonello Cherubini e Gastone Pietro Rosati Papini, entrambi ingeneri informatici dottorandi dell'Istituto Tecip (Tecnologie della Comunicazione, dell'Informazione, della Percezione) aiutando un collega immobilizzato a letto a causa di una frattura. (Primopiano)

Sbrigare pratiche burocratiche e prendere appuntamenti per analisi e visite mediche significava affrontare ore di attese e code. Tutto tempo buttato che non consentiva loro di dedicarsi ad altro. Da qui l'illuminazione, un'idea semplice, ma mai realizzata: perché non gestire le code online?

La soluzione è stata il sito internet con la relativa app, già scaricabile in open source, personalizzata e adattata a qualsiasi situazione. Basta collegarsi al sito, cercare l’attività di interesse, visualizzare lo stato della coda e infine munirsi del biglietto virtuale.

Nessun commento:

Posta un commento