Sinead O’Connor è scomparsa (di nuovo)




Sinead O'Connor l'ha rifatto: si è allontana dalla sua abitazione di Chicago e ha fatto perdere (di nuovo) le sue tracce. Secondo quanto riportato da TMZ, la cantante irlandese è scomparsa nel pomeriggio di giovedì 23 giugno, dopo aver allarmato la famiglia residente a Dublino con una telefonata inquietante.
La donna, che già un mese fa aveva destato preoccupazione con una "fuga" durata un'intera giornata, si è messa in contatto con i suoi parenti in Irlanda eha minacciato di farla finita. Stando al Chicago Tribune l'artista avrebbe dichiarato: "Sono su un ponte, pronta a buttarmi giù". I familiari hanno subito allertato le autorità locali, le quali hanno chiamato i colleghi americani. Alle pattuglie della città è stato chiesto di sorvegliare i ponti che costellano la rete viaria, mentre il portavoce del dipartimento di polizia, Thomas Sweeney, ha fatto sapere che in seguito alla denuncia di sparizione partiranno anche le ricerche della O'Connor.
Sinead, che soffre di depressione, aveva tentato il suicidio già lo scorso dicembre. Poche settimane fa, invece, la cantante aveva pubblicato alcuni post deliranti sul suo profilo Facebook, dopo i quali aveva fatto perdere le sue tracce: fortunatamente è stata ritrovata 24 ore dopo in un albergo della periferia di Chicago.

Nessun commento:

Posta un commento