Avete ancora delle vecchie Lire? Ci sono 3 mesi per convertirle in Euro


Vecchie lire per casa? Ce ne sono parecchie, anzi, moltissime. Secondo le ultime stime, fino a ben 2 miliardi di euro. E per far quadrare i conti, grazie a un ricorso delle associazioni di consumatori, da oggi e per tre mesi sarà possibile tornare alla Banca d’Italia per farsele convertire.
Era stato il governo Monti, con un decreto nel novembre 2011, a mettere la parola fine alla convertibilità lira - euro. Ma, spiega l’Adusbef, grazie all’intervento della sezione specializzata in materia di impresa del tribunale di Milano, che ha fatto ricorso per incostituzionalità della norma del 2011, per ora si può tornare a “cambiare”.
«Dopo la decisione della Corte Costituzionale, che ha giudicato illegittima la prescrizione anticipata della lira decisa dal governo Monti, tutti gli italiani che posseggono ancora il vecchio conio possono ottenere il cambio lira/euro», ha detto anche Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la sentenza della Consulta.

Nessun commento:

Posta un commento