Frazier Glenn Miller Jr. condannato alla pena di morte


Frazier Glenn Croce, 74 anni - conosciuto anche come Frazier Glenn Miller Jr. - ha dichiarato di essere felice della punizione ha fatto il saluto nazista al momento della condanna. Il giudice ha ordinato che fosse buttato fuori dall'aula.
La giuria lo ha condannato alla pena di morte per aver sparato ad un uomo e a suo nipote fuori dal centro della comunità ebraica nella città di Overland Park. Qualche istante dopo, ha sparato e ucciso una donna fuori da una vicina casa-pensione ebraica.
Nessuna delle vittime era ebrea, come Croce pensava.
Croce ha agito come suo avvocato e non ha presentato nessuna difesa. Ha detto che voleva uccidere gli ebrei e che il suo unico rimpianto era di aver sparato a tre non ebrei per errore.


Nessun commento:

Posta un commento