Vecchie Lire in moneta: ecco quelle che valgono una fortuna



Le vecchie Lire che possono valere una fortuna. Ecco le monete più rare, il loro valore, e qualche consiglio per chi ancora le possiede.

Chi di noi, da quel primo gennaio 2002 quando entrò in vigore l’euro, non ha conservato qualche Lira come ricordo? cercando bene tra vecchi portafogli e scatole dei ricordi chissà quale fortuna potrebbe saltare fuori.
Alcuni esemplari a bassa tiratura infatti, possono vale oltre i 2.000 euro. Un salvadanaio pieno di vecchie Lire potrebbe rivelarsi un vero e proprio tesoro per il suo proprietario.
Ecco le Lire che valgono di più
Di seguito ecco le vecchie Lire che possono valere una fortuna.
  • Le 100 Lire del 1955: non si tratta di una moneta particolarmente rara, ma se conservate intatte da graffi e usura, possono valere fino a 1.200 euro.
  • Le 50 Lire del 1958: stesso discorso per la moneta precedente, non sono particolarmente rare, ma il loro valore oscilla, a seconda dello stato di conservazione, da 20 euro a 2.000 euro.
  • Le 5 Lire del 1956: a seconda dello stato di conservazione possono valere da 50-60 fino a 2.000 euro.
  • Le 10 Lire del 1947: è la Lira con il valore più alto. Questo esemplare può rivelarsi una vera e propria fortuna: il suo valore può arrivare a 5.000-6.000 euro.
  • Le 2 Lire del 1958: il suo valore può andare da un minimo di 80-100 euro se mal ridotte ad un massimo di 500 euro.
Cosa fare?
Per prima cosa controllate bene tutti i cassetti e le vecchie scatole di ricordi. Trovate le vecchie lire verificatene lo stato di salute, è ovvio che le Lire ben conservate valgno molto più di quelle usurate. In gergo numismatico, le Lire che valgono maggiormente sono chiamate in «Fior di Conio», ovvero praticamente intatte rispetto a graffi e usura.
Solitamente le Lire fior di Conio esistono solo negli albi dei numismatici, ma alcuni esemplari di vecchie Lire possono valere comunque moltissimo dal momento che hanno avuto una bassa tiratura e quindi, anche se usurate, solo talmente rare da valere una fortuna.
Nel caso di una o più vecchie Lire uscite da qualche portafogli o scatola in soffitta, è consigliabile rivolgersi a un numismatico professionista che ne attesterà l’originalità e il valore. E magari vi farà anche un’offerta per avere la vostra moneta nella sua collezione.

VEDI ANCHE whypost: Quanto valgono le vecchie Lire?Ecco quelle che valgono una fortuna

Nessun commento:

Posta un commento