WhatsApp: come disattivare la condivisione dei dati con Facebook

WhatsApp

Come abbiamo scritto ieri, 25 agosto, WhatsApp ha iniziato a condividere alcune delle informazioni personali.
Il cambiamento è attivo di default su tutte le nuove installazioni di WhatsApp, con la novità che verrà notificata ad ogni singolo utente una volta attivata sul suo profilo. Ma la domanda a questo punto sorge spontanea: c'è un modo per disattivare la condivisione dei dati con Facebook? La risposta è per fortuna affermativa, anche se solo in parte, e a consigliarci due metodi per farlo è la stessa WhatsApp all'interno della pagina di Domande frequenti sul sito ufficiale. L'utente avrà voce in capitolo sia al primo avvio dell'app che dopo un massimo di 30 giorni dall'attivazione della feature accedendo alla voce apposita nella pagina delle Impostazioni.
Vediamo i due differenti metodi per disattivare la condivisione dei dati fra WhatsApp e Facebook:
  • All'interno della schermata dell'aggiornamento dei Termini di Servizio, prima di toccare su Accetto bisogna premere su Leggi all'interno del testo. Comparirà così una sezione nella parte inferiore dello schermo accompagnata dal testo: "Condividi le informazioni del mio account WhatsApp con Facebook per migliorare le mie esperienze con le inserzioni e i prodotti di Facebook".  Per disattivare la condivisione dei dati è sufficiente togliere il segno di spunta sulla casella.
  • Se invece avete già accettato i Termini di Servizio aggiornati sarà possibile disattivare la funzionalità entro 30 giorni dall'attivazione andando nella schermata Impostazioni > Account sul client WhatsApp ufficiale. Una volta ricevuta la funzionalità sul vostro account otterrete la voce "Condividi info account" seguita da un tasto di spunta. Deselezionatelo e lacondivisione dei dati fra WhatsApp e Facebook verrà disattivata.
In entrambi i casi non si è però del tutto "al sicuro", dal momento che, scrive la stessa società sulla pagina FAQ: "Il gruppo di aziende di Facebook continuerà a ricevere e utilizzare queste informazioni per altri scopi, come il miglioramento dei sistemi infrastrutturali e di consegna, comprendere come i nostri o i loro servizi vengono utilizzati, assicurare i sistemi, la lotta contro le attività di spam, abusi, o violazioni"

Nessun commento:

Posta un commento